Drammatico /

sabato 4 marzo ore 21:00
domenica 5 marzo ore 18:00

Regista

Jim Jarmush

“Un film che lo spettatore dovrà lasciar galleggiare davanti ai suoi occhi, come le immagini che si vedono dal finestrino di un bus che glissa , come una gondola, attraverso le strade di una cittadina dimenticata”. Jim Jarmush descrive così Paterson, il suo ultimo lavoro, presentato in concorso all’ultimo festival di Cannes.

Sinossi

Paterson è un autista di autobus che ogni giorno svolge il suo lavoro sulle strade di Paterson, New Jersey, dove vive con la moglie Laura e il cane Marvin. Ogni giorno segue la sua routine, fatta di lavoro, passeggiate con il cane, ritorno a casa, una birra al bar. Osserva il mondo dal suo autobus e ascolta le conversazioni dei passeggeri, traendone gli spunti per scrivere poesie. Al contrario, Laura è effervescente, traboccante di progetti e di sogni e vive in un mondo in continuo mutamento. Si amano e si supportano a vicenda, Laura lodando le capacità poetiche di Paterson, il quale la incoraggia nei suoi progetti.

Altro

Jarmush filma due poli opposti e complementari (una coppia perfetta nella qualunquezza, opposta all’eccezionalità della coppia di vampiri di Only Lovers) in sei giorni della loro vita dove non accade quasi niente. Ma questo niente apparente è trasformato dal linguaggio poetico che cerca di svelare la realtà , fondendo banalità e aulico, quotidianità e lirismo. In un’epoca che sempre più scommette sulla rivoluzione digitale, epoca in cui il tempo e la vita sono risucchiati da inutili pettegolezzi digitali, la poesia è uno strumento per riflettere e vivere. Paterson , come lo stesso Jarmush ammette, rende omaggio a ciò che di poetico esiste nei piccoli dettagli, ma può essere considerato anche una prova di fotografare l’interiorità di un uomo/artista. Film poetico in cui si fondono semplicità del contesto e profondità artistica, non per tutti, ma certamente per chi sa gettare lo sguardo al di là del parabrezza…. là dove è la vita.

Pubblicato il: mercoledì, 1 febbraio, 2017
a cura di: Oltre il Cristallo
amministrazione