domenica 16 luglio ore 21:00

Lavoro teatrale in sei scene, scritto e diretto da Remo Ansaloni.

I tredici attori che si cimentano in questo lavoro originale, sono italiani, francesi, monegaschi, riuniti sotto la bandiera dell’associazione culturale Glaux di Bordighera. Pablo per sempre propone al pubblico quindici personaggi, realmente esistiti, in un arco temporale, che va dal primo ‘900, sino alla morte del pittore. Uomini e donne di grande personalità, innovatori dei linguaggi artistici, anticipatori di mode e costumi, di stili di vita postmoderni.

L’arte e l’amore sono inseparabili. Nella vita di Picasso s’inseguono, s’influenzano, s’intrecciano, alimentando una narrazione durata un’intera esistenza.

Parafrasando Oscar Wilde, per il quale “la natura non ha fatto altro che imitare l’arte”, possiamo dire che il Novecento, in particolare quello europeo, non ha fatto altro che imitare la passione dell’umanità per tutto ciò che è irrazionale, eccessivo, passionale, trascendente.

In uno sfondo segnato da due grandi guerre mondiali i nostri personaggi si lasciano vivere nella gaiezza delle cose vedute, nella sentimentalità francese, nella poesia musicale di Apollinaire e in quella immaginifica dei futuristi.

Pablo per sempre, ci fa specchiare nella nostra ansia moderna di cambiamento, nel nostro continuo errare alla ricerca di una felicità perduta, nel nostro desiderio di un luogo che non c’è. Ci permette anche di consolarci con una certezza: l’amore, per quanto tempestoso come quello delle donne di Pablo, è l’inevitabile, dolce-amaro sale della vita.

Cinema Teatro CRISTALLO, via Roma 40, Dolceacqua.

Biglietti: intero € 10 – ridotto € 8.

Le foto della gallery si riferiscono ad alcuni momenti delle prove

Pubblicato il: domenica, 25 giugno, 2017
a cura di: Oltre il Cristallo
amministrazione