Drammatico /

giovedì 1 febbraio ore 21:00
venerdì 2 febbraio ore 21:00
sabato 3 febbraio ore 17:30

Regista

Andrey Zvyagintsev

Presentato in Concorso al Festival di Cannes 2017, vincitore del Premio della Giuria. Candidato russo agli Oscar

Sinossi

Boris e Zhenya stanno divorziando. Litigano di continuo mentre fanno visitare il loro appartamento in vendita. Ognuno sta già preparando il proprio futuro: Boris fa coppia con una giovane donna incinta e Zhenya frequenta un uomo benestante che sembra pronto a sposarla. Nessuno dei due sembra occuparsi di Aliocha, il loro figlio dodicenne, finché il ragazzo non scompare…

Altro

Sono odiosi (e bravissimi), i protagonisti di Zvyagintsev. E quel carico di umanità e realtà che comunque portano con loro non basta a redimerli o a renderli meno sgradevoli all’occhio di chi guarda. Perché l’intenzione del regista russo è quella d’impartire una lezione, e per farlo ha bisogno di una storia esemplare, di due personaggi che servano da esempio. Negativo, certo, ma pur certo da esempio.
Personaggi capaci di mettere in mostra in maniera coordinata e continuativa i piccoli e grandi egoismi dei nostri giorni, dagli occhi sempre puntati sullo smartphone all’ossessione per il lavoro, agli occhi sempre puntati solo sul proprio ombelico o su un qualunque altrove, passando per le crudeltà inenarrabili che si rovesciano addosso come rasoiate, incuranti delle conseguenze.
E l’illusione che covano entrambi, quella di una nuova vita con nuovi partner, capaci finalmente di amore, è appunto tale.

Senza amore, Loveless, svaniscono e muoiono i nostri figli, il nostro futuro, la nostra società. Questo, a lettere chiarissime e con una più che vaga turgidità ideologici, impartisce Zvyagintsev con un film che da vedere è bello, bellissimo, troppo bello.

Fonte: Comingsoon

Pubblicato il: venerdì, 5 gennaio, 2018
a cura di: Oltre il Cristallo
amministrazione