atlierA

APRICALE Atelier A
Dal 6 al 9 novembre, tutti i giorni dalle ore 17 alle 21

Rate this movie

Tecnica del Bucchero

La tecnica ceramica del Bucchero Etrusco ha origini antichissime. L’inizio della produzione degli oggetti in ceramica prodotti con questa tecnica risalgono al VII Secolo avanti Cristo in Toscana, alto Lazio e altre aree dell’Italia Centrale. La tradizione continua nell’artigianato umbro e marchigiano odierno, nel rispetto di antiche tecniche tramandate di padre in figlio nei secoli.
La lavorazione inizia con la foggiatura del vaso utilizzando l’antica tecnica del tornio a volano, utilizzando un impasto di argilla particolarmente ricca di ossido di ferro.
Dopo la completa essiccazione, il vaso è pronto per la cottura (che avviene in carenza di ossigeno). La combustione lenta crea ossido di carbonio che si combina con l’ossido ferrico rosso presente nell’argilla, diventando ossido ferrico nero.

Il corso, oltre la foggiatura di un pezzo, prevede la brunitura e la lucidatura, tecniche che renderanno lucido l’oggetto, e la successiva cottura, con l’aggiunta di specifici materiali naturali che svilupperanno il tipico colore nero del bucchero.

Il corso è adatto a principianti ed esperti e si svolgerà nel Laboratorio di Ceramica di Apricale.
Il costo é di 75 € per un totale di ben 16 ore complessive di corso, un prezzo davvero regalato per questo tipo di workshop.

L’artista, Gabriele Tognoloni si troverà in residenza presso l’Atelier A dal 5 all’11 novembre.
Tognoloni, nato nel 1973, scultore/ceramista vive e lavora tra Gubbio e Milano, espone in numerose mostre nazionali e internazionali.

Per informazioni e prenotazioni:
atelierapricale@gmail.com / tel: 3403751306
Prenotazione obbligatoria entro il 30 ottobre

Pubblicato il: domenica, 14 ottobre, 2018
a cura di: Oltre il Cristallo
amministrazione