Avventura / Biografico / Thriller /

giovedì 8 novembre ore 21:00
venerdì 9 novembre ore 21:00
sabato 10 novembre ore 17:30 EN

Regista

Spike Lee

vincitore del Grand Prix al Festival di Cannes 2018

Sinossi

Il film diretto da Spike Lee, si svolge all’inizio degli anni 70. E’ un periodo di grandi sconvolgimenti sociali mentre negli Stati Uniti infuria la lotta per i diritti civili. Ron Stallworth è il primo detective afroamericano del dipartimento di polizia di Colorado Springs, ma il suo arrivo è accolto con scetticismo ed ostilità dai membri di tutte le sezioni del dipartimento. Imperterrito, Stallworth decide di farsi un nome e di fare la differenza nella sua comunità. Si imbarca quindi in una missione molto pericolosa: infiltrarsi nel Ku Klux Klan ed esporne i crimini.
Fingendosi un estremista razzista, Stallworth contatta il gruppo e presto penetra all’interno della sua cerchia più ristretta…

Altro

… la storia vera, il razzismo, la provocatorietà con cui viene sbattuto in faccia allo spettatore, la comicità, la parodia, l’America di oggi…

La rabbia di Spike Lee passa attraverso il filtro dell’ umorismo;  BlacKkKlansman è anche una commedia, Lee può sbeffeggiare, ridicolizzare e demitizzare il Klan, Duke, i sostenitori della superiorità della razza bianca, ogni forma di razzismo. Può farlo, e lo fa, attraverso la messa in scena di situazioni paradossali, esilaranti anche quando le parole e i gesti dei suprematisti fanno accapponare la pelle. Disinnescando così ogni loro potenzialità seduttiva o iconica.
Ma non basta. Dentro BlackKklansman Lee non mette solo la vera storia di Ron Stallworth.  Non fa del suo film solo una commedia che al tempo stesso è un violento atto accusa contro la situazione statunitense di oggi, ma anche un piccolo compendio di storia e cultura afroamericana.

Fonte: Comingsoon

Pubblicato il: venerdì, 12 ottobre, 2018
a cura di: Oltre il Cristallo
amministrazione